gioco da tavolo labyrinth

A Natale è giunto in casa McFriend uno dei doni più preziosi di sempre: il gioco da tavolo di Labyrinth! E io, che di secondo nome faccio Grinch, da quest’anno forse amo un pochino di più il Natale.

Il merito è tutto del buon Daniele, perché tra le fortune che ho avuto c’è anche quella di avere cognati unici e super nerd, fedeli frequentatori del Lucca Comics & co.

Ma veniamo al dunque del gioco *__*

labyrinth gioco da tavolo tratto dal film

 

Come funziona il gioco da tavolo di Labyrinth

Il gioco è stato creato nientepopòdimenoché! da un italiano, Alessio Cavatore, e già solo questo dovrebbe renderci orgogliosi come nazione, d’avere un cervello così tra i nostri. Ma vabbè. In Italia è stato pubblicato dalla DV Giochi nel 2016, in occasione del trentesimo anniversario del film Labyrinth. La prima uscita ufficiale del gioco è stata al Lucca Comics nel novembre 2016 proprio in occasione del trentennale. Ebbene, la copia del gioco che troneggia sul tavolo della sala da pranzo di casa McFriend proviene proprio dal Lucca Comics. Olè!

Si gioca in 2 massimo 5 giocatori che impersoneranno:

  • Jareth
  • Sarah
  • Goggle
  • Bubo
  • Sir Didimus

In verità, c’è anche un minimo di giocatori: uno! Il gioco da tavolo di Labyrinth si presta anche ad essere giocato in solitaria. Sai che gusto a sfidare se stessi nei panni di Jareth e Sarah contemporanemanete?

Il set del gioco include le statuine in miniatura di ciascun personaggio che possono anche essere personalizzate e dipinte a mano. Un gioco nel gioco! Sarah, a dire il vero, ha la faccia nervosetta e mi inquieta più di Bubo, ma questi son dettagli. Una cosa è certa però: anche nel gioco, la frase che ripete più spesso è Non è giusto! 😀

labyrinth gioco da tavolo miniature personaggi

Curiosità: voi altri jarethiani avevate mai notato che il costume del Re di Goblin ha sulla schiena un inquientante scheletro simile ad ali di farfalla? ma che roba è? Necessito delucidazioni!

Ogni personaggio poi ha anche una sua scheda personaggio in cui sono elencate capacità e debolezze (Forza, Ingegno e Velocità): Goggle/Hoggle ad esempio eccelle in Ingegno ma pecca in Velocità, Bubo ha dalla sua la Forza ma pecca in Ingegno al contrario di Sarah, mentre Sir Didimus è dotato di grande Velocità.

Labyrinth il gioco da tavolo virginiamcfriend

Ovviamente lo scopo del gioco è salvare Toby, dopo aver raggiunto il palazzo del Re dei Goblin e superato i tre guardiani della città e la prova della Stanza Capovolta, quella delle scale di Escher per intenderci.

Come da film, soltanto Sarah può sconfiggere Jareth nonostante il gioco sia cooperativo. Tutti i personaggi eccetto Jareth, infatti, possono collaborare per raggiungere l’obiettivo supportando Sarah nel superare le prove del Labirinto ma soltanto lei, giunta nella Stanza Capovolta, potrà accedere e recitare i versi dell’opera di cui è protagonista (Labyrinth, appunto), per liberare definitivamente Toby.

Ogni partita dura non più di 30 minuti e la ragione è molto semplice: il tempo del gioco viene scandito dall’orologio di Jareth. Ogni turno rappresenta un’ora dell’orologio per un totale di 13 ore e 13 turni. Il gioco termina con la vittoria di Jareth se Sarah e gli altri non raggiungeranno la Stanza prima della 13esima ora.

 

Le prove del Labirinto 

Il tabellone del gioco è molto simile a quello del gioco dell’oca: le caselle hanno struttura circolare quindi i personaggi possono muoversi in qualsiasi direzione al tiro dei dadi  – ben 6 dadi! Ripeto, livello nerdaggine 3 su 10 da queste parti. E chi lo aveva mai visto un dado triangolare o uno con ben 12 facce??? – badando bene a raggiungere i personaggi più vicini. Il gioco da tavolo di Labyrinth infatti è un gioco cooperativo in cui la forza dei personaggi è la loro unione. Le debolezze dell’uno vegono compensate dalle capacità dell’altro e quanto più si collabora tanto più aumentano le possibilità di successo.

Sul tabellone è raffigurato tutto il labirinto fatta eccezione per il tunnel degli spazzini, come ha giustamente notato l’attento Jack. Ci sono i battocchi, c’è il coprisaggio col Saggio, la Gora dell’eterno fetore e persino le Mani che danno una mano ad arrivare nelle Segrete del castello. gioco da tavolo labyrinth tabellone

Le prove più belle? Quelle canore mie prodi! Il che significa:

  • Armarsi di Karaoke, proiettori e microfoni.
  • Ripassare a tutto spiano Magic Dance e il resto della colonna sonora.
  • Mettere da parte l’amor proprio e rassegnarsi all’idea di qualche figura di merda qua e là durante il gioco.

Via che è divertente!

 

A chi è adatto il gioco di Labyrinth?

Il gioco è sconsigliato a chi non conosce il film il che è davvero un peccato e urge riparare a cotanta mancanza! Ci sono delle valide ragioni per cui chiunque nato a cavallo tra gli anni 70 e 90 debba obbligatoriamente vedere questo film, se non altro per amore nei confronti dell’immenso Duca Bianco!

Il gioco è invece assolutamente consigliato a chi ne è innamorato e anche a chi conosce abbastanza bene il film, giacché molte prove richiedono una consocenza biblica di sceneggiature e testi delle canzoni del film. Labyrinth infatti, è tra le altre cose un musical, uno dei rarissimi musical fantasy esistenti. Il primo, a onor di cronaca, fu Brigadoon!

 

Ne vale la pena?

Ho letto diverse critiche negative, secondo cui il gioco sarebbe troppo breve e semplicistico e per queste ragioni è stato giudicato un gioco così così. Nonostante il mio livello di nerdaggine sia uno scarso 3 su 10 e la mia esperienza in fatto di giochi da tavolo sia quasi zero, non sono molto d’accordo con questo giudizio.

Il gioco da tavolo di Labyrinth ha una struttura e una logica molto semplici, è vero, ed è pensato strettamente per chi ha una vera passione per il film ma, per esperienza di gioco con chi il film lo conosceva appena, è fatto apposta per stupire! Sono decine, infatti, le diverse combinazioni di gioco possibili grazie alle carte Labirinto (32 in totale per 32 diverse prove) e le carte debolezza, relative alle debolezze dei personaggi, che di volta in volta daranno svantaggi diversi al giocatore creando combinazioni di gioco alternative per ogni partita.

Inoltre il gioco ha anche un ritmo veloce dunque non annoia: il tempo scandito dall’orologio di Jareth obbliga a una vera corsa contro il tempo che porterà i giocatori ad essere necessariamente collaborativi. Altro che Risiko per dire, ‘che ultimamente aveva destato il mio animo bellicoso!

Conclusione: questi 49,90 euro del prezzo di copertina del gioco da tavolo di Labyrinth sono soldi ben spesi? Macccccerto, gente! Accorrete!

Non siete ancora convinti? Niente panico, ci pensa il buon Alessio a raccontarvi perché il gioco da tavolo di Labyrinth è assai bello in ben 60 minuti di giocata simulata in un inglese che dire impeccabile – per un italiano – è dir poco!