the spleen orchestra

Natale Rock 2017 Edition: una sera a teatro con la Spleen Orchestra

A Dicembre vado a teatro più volte che in tutto il resto dell’anno.
Tipo quelli che aspettano Natale per andare al cinema.
Non è una vera tradizione, anche perché il mio rapporto con il teatro è abbastanza controverso, ma lo sta diventando senza accorgermene.

Quest’anno in particolare non potevo proprio spezzare il rito, perché a Cosenza stanno accadendo fatti culturali estremamente straordinari: ad esempio, la Spleen Orchestra ha fatto tappa in città e noi, naturalmente, stavamo seduti in quarta fila per cantare a squarciagola le colonne sonore dei film di Tim Burton.

Perché, scusate, che Natale sarebbe senza i film di Tim Burton?

Oh Oh Oh \m/ Continue reading Natale Rock 2017 Edition: una sera a teatro con la Spleen Orchestra

the addams family

Natale Rock 2017 Edition: La Famiglia Addams

Natale è alle porte e dal fronte agnostico tutto è tranquillo: presepe non fatto, regali non comprati.
Quest’anno però, sul blog c’è una specie di Calendario dell’Avvento random, pieno di film, musica, libri, ricette, cose completamente inutili da sapere ma rigorosamente rock, vintage, gotiche, vittoriane.
Cose che amavo perdutamente a 16 anni e che amo perdutamente anche oggi, a 32.
Cose che ho sempre associato al Natale ma che per certi versi con il Natale non c’entrano nulla.
Cose che bisogna rivangare e condividere, altrimenti la memoria le butterà via in un cassetto. E il Natale è il mio tempo dei ricordi, da sempre.
Perché? Perché io la bambina che è in me la faccio vivere ancora, eccome.
Il suo nome è Mercoledì!

Oh Oh Oh \m/ Continue reading Natale Rock 2017 Edition: La Famiglia Addams

la la land illustrazione by HYUNA LEE

La La Land, il technicolor e questa insopprimibile voglia di ballare

Forse – ma proprio forse – esiste un rimedio alla maleducazione dei cosentini alla guida, ed è La La Land: grazie per avermi fatto dono di questa insopprimibile voglia di ballare e cantare, sfodererò dalla borsa le scarpette da tip tap ogni volta che un maleducato i Cusè parcheggerà l’auto in terza fila in via Alimena. Continue reading La La Land, il technicolor e questa insopprimibile voglia di ballare

il gioco da tavolo di labyrinth

Labyrinth, il gioco da tavolo che aspettavo da 30 anni!

In casa McFriend è giunto uno dei doni più belli di sempre: il gioco da tavolo di Labyrinth, il gioco che una come me, che ha un livello 3 su 10 di nerdaggine, aspettava da 30 anni per redimersi da cotanta mancanza! Orbene, è ora di mettere da parte Risiko e prendere in mano il microfono, gente. In questo gioco vince chi canta! Continue reading Labyrinth, il gioco da tavolo che aspettavo da 30 anni!