frase-nomadi-digitali-viaggio

I Nomadi digitali

Conosco umani che no, non vogliono essere l’ennesimo Ragionier Fantozzi e al lavoro dietro la scrivania preferiescono quello dei nomadi digitale. Se anche tu sogni di lavorare dal tuo pc comodamente disteso sull’amaca piantata tra due palme in una sperduta isola del Pacifico, allora scopri le community e siti web per nomadi digitali in fondo all’articolo.
(UPDATE Dicembre 2014)
Buon viaggio, nomadi digitali!

 

Qualche giorno fa Jack mi domanda: “Ma tu cosa sogni di fare?”. Mestamente rispondo che “non-lo-so”. Non lo so più, dall’età di 18 anni, quasi avessi smesso di sognare qualcosa per me, facendo quello che gli altri si aspettavano, ho dimenticato cosa volevo fare da grande quando ancora non ero grande. Ora grande non lo sono neppure, il concetto di grandezza è relativo per me, ma ahime! non lo è per il mondo del lavoro. A 30 anni, nelle metropoli che corrono ai ritmi di un tornado, si è già vecchi per cambiare vita!

Ma è davvero così?

Scatoloni e pacchetti
Impacchettare una vita,a si può!

Io dico di no. In 10 anni ho accumulato sapere e professionalità, conoscenze e relazioni, emozioni e visioni. In 10 anni ho vissuto in ben 6 città, in Italia e all’estero, ho abitato in 9 case con un totale di 26 coinquiline + 1 e relativi partner (più d’uno!). Insomma, ho una certa esperienza in fatto di traslochi, impacchettamenti, viaggi materiali e spirituali, organizzazione di trasferte e ricerca di case, negozi low cost e simili!

Non tutto è perduto quindi.

La risposta alla difficile domanda di Jack è una non risposta. Non lo so ancora cosa voglio fare da grande, perché in realtà voglio fare tante, tantissime cose. Voglio appassionarmi alla cucina e alla fotografia facendone un mestiere – la food blogger o la food photographer? – voglio dare sfogo alle mie manie di perfezione correggendo ogni santissima virgola delle bozze che ho sotto mano. Voglio  appassionarmi a tutto questo andando in giro per il mondo, curiosando in ogni dove e poi, alla fine dirmi che sono felice di avere un lavoro all’altezza dei sogni che ho!

Come realizzare tutto ciò?

In mio (nostro) soccorso, in un momento di crisi esistenziale e geografica in cui, zaino in spalla, vorremmo trasferirci per sempre in Australia e chi s’è visto s’è visto, mi sono unita ad un movimento on line di giovani nomadi digitali.

I Nomadi Digitali sono coloro che han tanta voglia di lavorare, ma non stando seduti dietro un scrivania! I Nomadi Digitali sono coloro che, cane, figlio e zainetto in spalla, a un certo punto hanno deciso di rifarsi una vita altrove.

Hanno anche più di 30 anni e questo altrove, spesso, non è tanto vicino alla bolla dorata di famiglia+amici+casa in cui, noi italiani in particolare, siamo abituati a vivere!

E io mi dico: perché no?

Se anche voi vi domandate spesso “Che ci faccio qui?” ed altre pippe esistenziali, ecco la lista (work in progress*), di tutte le community e i siti web utili a chi ha voglia di lavorare comodamente seduto dal proprio divano nel bel mezzo della foresta pluviale. In alcuni casi si tratta di community dedicate al mondo dei nomadi digitali molto ben gestite in cui è possibile trovare offerte di lavoro all’estero, dove dormire e mangiare in giro per il mondo, l’asilo più vicino per i bambini, i servizi di car sharing, car pooling o bike sharing nella città prescelta, piuttosto che dritte varie ed eventuali su come non farsi succhiare il sangue dalle zanzare dei Tropici! Qui si fa community, digitale, nel vero senso del termine e partire non è mai stato tanto semplice!

Mettetevi comodi e sapevatelo!

Salva

virginiamcfriend

Scrivo cose e fotografo gente per lavoro ma anche no. Vivo a Sud per scelta e mangio la cipolla cruda. Presto diventerò un'allevatrice di gatti neri, nel mentre leggo molti libri, racconto storie belle di Calabria e continuo a stupirmi della poesia delle cose.